Tensionatori


compensator

Compensatore

Compensatore

Si utilizza un compensatore quando si ha la necessità di distendere il filo prima dell’inserzione. Pur potendo essere utilizzato con la maggior parte dei filati, è particolarmente utile nel caso di filati ritorti.

Esistono svariati modelli di compensatori, adatti ad essere montati sia in ingresso sia in uscita del porgitrama. Sono inoltre disponibili gruppi composti da freni a papera e da compensatori.

 


leaf tensioner

Freno a papera

Freno a papera

Il tradizionale freno a papera è ancor oggi largamente utilizzato, per dare tensione al filato in modo lineare, per via della sua versatilità e facilità di utilizzo.
E’ particolarmente consigliato per filati ritorti, rigidi o molto pesanti.

Il tensionatore è composto da almeno due lamelle, il cui spessore può variare da 0,08mm a 0,20mm, a seconda della tensione richiesta.

Il trattamento di cromatura delle lamelle, da un minimo di 5 um ad un massimo di 12 um, ne aumenta sensibilmente la durata.

Per filati particolarmente delicati, o particolarmente abrasivi, sono disponibili versioni con trattamento superficiale denominato DLC, che , oltre ad un’ottima qualità frenante, garantisce bassissimi livelli d’attrito con drastica riduzione dell’usura.


rotating disc

Freno a piattello autopulente

Freno a piattello autopulente

Utilizzato in ingresso al porgitrama, è disponibile in due versioni ovvero con piattelli in metallo cromato per filati in fibra ritorta e con piattelli ceramici per filati paralleli.

Grazie alla rotazione dei piattelli, il filato stesso garantisce un’azione autopulente.





twine around

Freno stendi-asola

Freno stendi-asola

Il freno stendi-asola è usato per filati che hanno una torsione maggiore di 2000 giri/metro (seta, viscosa ecc.) e per aprire e svolgere eventuali asole provenienti dalle rocche, permettendo un omogeneo avvolgimento del filato sul cestello.